Petra Quast

Language of Report: 
English
Year of Report: 
2015
Share My Report With: 
General Public (Including Certified Trainers and Certification Candidates)
A. Approximately how many training days did you have this year?: 
36
B. Briefly list the groups and organizations you worked with this year as a trainer.: 
gruppi misti, scuola superiore, aziende, medici, genitori, insegnanti. cooperative nell'ambito sanitario
C. Approximately how many people did you offer NVC training to this year?: 
280
D. What are you celebrating about your training experiences this year? What was significant for you? What touched your heart?: 
Voglio celebrare la varietà di contesti che ho conosciuto, anche nuovi per me. Soprattutto l'intervento in un liceo con 4 classi per 4 incontri è stato molto ricco e il piacere dei ragazzi di condividere nel gruppo i loro "grazie" (a genitori, compagni, amici)mi è rimasto nel cuore, insieme alla difficoltà di trovare parole per i loro sentimenti. Ho imparato molto anche dall'incontro con medici e con manager all'interno di un azienda che con i loro esempi mi hanno permesso di vedere la loro umanità.
E. Would you share some difficult experiences you had while training this year and how you handled them?: 
In una classe c'era un conflitto in corso e l'insegnante mi aveva indicato il ragazzo che per lei era la causa. Durante l'incontro di due ore questo conflitto è emerso e mi ha messo in difficoltà rispetto al lavoro che avevo preparato per quel giorno. Ho fatto una piccola pausa, mi sono data autoempatia, e poi ho messo da parte quello che avevo preparato per concentrarmi sul conflitto. In due ore siamo almeno riusciti a chiarire le osservazioni, i sentimenti e qualche bisogno. Soprattutto il ragazzo indicato come "problematico" si è esposto e si è creato un clima diverso nella classe. Nell'incontro successivo mi hanno comunicato che avevano trovato una strategia da soli.
F. How do you teach the spiritual basis of Nonviolent Communication in your workshops and training programs? : 
Inizio quasi tutti gli incontri dicendo parole sull'obbiettivo della Comunicazione Nonviolenta, cioè creare una conessione invece di ottenere quello che vogliamo noi e sulla visione dell'essere umano. Spesso si parla del potere con verso il potere sul e della differenza tra sistemi di dominazione e sistemi di mutualità
G. Please describe your social change goals...: 
Mi piacerebbe contribuire alla nascita di un organizzazione CNV italiana, oltre a dare supporto a qualsiasi organizzazione o azienda che lo desidera.
K. Summarize participants’ evaluations, and how their feedback resulted in new learning or growth for you this past year.: 
Incoraggio i partecipanti di fare subito presente quando hanno bisogni non soddisfatti e ho imparato soprattutto quanto sono diversi i bisogni di riposo. In questo senso sono grata per ogni volta che qualcuno si prende il rischio di dire "voglio una pausa", questo mi da supporto. Un'altro aspetto è il fatto che cerco di usare quello che succede nel gruppo per lavorarci, questo a volte non soddisfa il bisogno di qualche partecipante di sicurezza e chiarezza circa i temi trattati. Trovo prezioso questo spunto e cerco di unire i due aspetti.
L. What are your current growing edges or challenges as a trainer that you will be working on in the future?: 
Mi piacerebbe usare più materiali diversi, rendere il lavoro più visibile e inserire più momenti di movimento. Voglio lavorare su strategie che mi permetteranno di sostenere persone che da più tempo si allenano in CNV e che considerano il percorso di certificazione, tenendo conto delle mie energie e del mio tempo.
Print

The Center for Nonviolent Communication
9301 Indian School Rd NE Suite 204
Albuquerque, NM 87112-2861 USA
Tel: +1.505.244.4041 | Fax: +1.505.247.0414 | US Only: 800 255 7696

NEW fundraising opportunity for US residents.